Visto per pensionati in Cambogia

A lungo ignorata dai pensionati che vorrebbero ritirarsi in Asia, essendo sempre state preferite le più accoglienti Thailandia e Filippine, la Cambogia si sta oggi rivelando uno dei paesi asiatici migliori per trasferirsi una volta in pensione. Con un basso costo della vita ed un sistema di visti molto più rilassato rispetto ai suoi vicini, questo paese emergente del sudest asiatico potrebbe presto essere il miglior posto della regione per i pensionati.
Comparato ai paesi limitrofi, il sistema dei visti cambogiano è ancora in qualche modo antico, senza la possibilità per i pensionati di avere appositi visti a lungo termine, che devono quindi usare visti a più breve scadenza. In ogni caso il paese sta facendo un grande sforzo di progresso connettendosi al mondo esterno per esempio con un recente accordo con la Thailandia basato sul suo essere grande centro della regione per quanto riguarda il turismo e la comunità interazionale.
Per gli espatriati ed i pensionati che intendono trasferirsi in Cambogia è disponibile una varietà di visti, di durata sia lunga che breve. Questi visti sono analizzati in dettaglio nella sezione seguente.

La Cambogia offre un visto dedicato ai pensionati stranieri?

visti per la cambogia 1 tuttocambogiaSfortunatamente la Cambogia al momento non offre un visto apposito per i pensionati che vogliono restare a lungo nel paese. La crescita economica della Cambogia è abbastanza recente ed il sistema che gestisce visti ed immigrazione non è stato abbastanza veloce nell’adeguarsi alla crescente domanda della nazione per capitali stranieri, sia umani che economici.
In ogni caso le cose si stanno muovendo velocemente. I visti business, che permettono di restare in Cambogia per un anno dalla loro emissione, sono ampiamente disponibili e facili da richiedere, permettendo così agli stranieri con dei possibili interessi in Cambogia di godersi lo stare nel paese senza essere preoccupati dalle limitazioni dei visti di durata più breve.
I visti turistici, emessi con una validità di tre mesi, permettono una permanenza sul territorio cambogiano di 30 giorni eventualmente prolungabili di altri 30 giorni, sono anch’essi facilmente disponibili, con tutti i posti di confine che rilasciano visti all’arrivo ottenibili per i cittadini della maggior parte dei paesi occidentali. Queste due opzioni di visti, relativamente veloci, suppliscono alla mancanza in Cambogia di un apposito sistema ufficiale di visti dedicato ai pensionati.

Quale è il migliore visto per i pensionati che vogliono restare a lungo in Cambogia?

La maggior parte dei pensionati che hanno scelto la Cambogia usano i visti business, che non richiedono un investimento formale in Cambogia. A causa del carattere informale della natura degli affari e dell’amministrazione in Cambogia, numerosi intermediari sono emersi per aiutare gli stranieri nel fare richieste ed ottenre i visti business cambogiani.
Il visto business ha diversi vantaggi rispetto ai visti turistici. Il primo è la durata del soggiorno – un visto business è valido per 12 mesi, mentre quello turistico vale solo novanta giorni. Inoltre il visto business non richiede un eventuale reingresso nel paese durante il suo periodo di validità, questione che può essere un problema con i visti turistici.

Come un pensionato straniero può richiedere un visto business cambogiano?

visto per pensionati in cambogia 1Il processo di richiesta per un visto cambogiano potrebbe essere in qualche modo incoerente, con le informazioni che si possono leggere sui siti internet ufficiali non sempre corrispondenti con quello che davvero accade nelle ambasciate. Ad ogni modo, ottenere un visto business in Cambogia è pratica abbastanza lineare e senza troppe preoccupazioni, a patto che si abbia un po’ di pazienza.
Per richiedere un visto business in Cambogia serve una lettera d’invito da una realtà commerciale presente nel paese. Questa è facilmente ottenibile tramite gli intermediari, realtà che esistono con il solo scopo di lavorare con gli stranieri. Queste realtà commerciali addebitano una piccola somma ed invitano gli stranieri a lavorare con loro, in modo da poterli rendere eliggibili per un visto.
Dopo di ciò potete fare facilmente domanda per un visto business presso l’ambasciata cambogiana più vicina oppure in uno dei paesi confinanti confinanti con la Cambogia. I visti business ottenuti al di fuori della Cambogia sono normalmente emessi con validità da uno a tre mesi, tuttavia non preoccupatevi dato che questi possono essere semplicemente estesi una volta nel paese.
Il visto business può essere esteso fino a dodici mesi di validità da una qualunque delle numerose agenzie di viaggio e consolari presenti in Cambogia. Il prezzo per l’estensioni di un visto varia da 20 a 300 dollari e permette di estendere il vostro visto fino a, come detto, dodici mesi di validità permettendo quindi ai visitatori di restare legalmente nel paese per un anno.

Quali altri visti sono disponibili per gli stranieri in Cambogia?

Al di fuori del visto business e di quello turistico, ci sono in Cambogia relativamente poche altre opzioni disponibili per gli stranieri. In ogni caso la Cambogia ha recentemente raggiunto un nuovo accordo con la Thailandia per permettere ai visitatori di viaggiare liberamente tra i due paesi usando un visto turistico valido, sia cambogiano che thailandese.
Questo significa che i pensionati che stanno pianificando di vivere a lungo in Cambogia possono farlo usando un visto turistico thailandese.
In questo modo si può anche semplicemente viaggiare tra Thailandia e Cambogia, sicuramente positive per i pensionati che vogliono viaggiare nella regione. Questo significa anche la possibilità di vivere liberamente in Cambogia, usando un visto thailandese, anche per coloro che hanno problemi nell’ottenere un visto cambogiano. Ricordate tuttavia che la legislazione non permette di vivere in Cambogia con un visto thailandese business, specifico per pensionati oppure un visto non immigrant.
Nonostante questo in qualche modo sottosviluppato sistema di visti ed un approcio informale alle pratiche per il rilascio dei visti business, la Cambogia è una destinazione promettente per i pensionati che cercano un luogo dove vivere quieto, piacevole ed interessante. La natura informale del sistema dei visti potrebbe essere scoraggiante per coloro che sono soliti alla formalità delle procedure, ma si rivela un’alternativa preferibile al restrittivo, spesso frustrante, sistema dei visti che si può trovare nella vicina Thailandia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *