Trascorrere il periodo della pensione nelle Filippine

Le Filippine, dalle meravigliose spiagge e dalle animate città, sono uno dei migliori posti in Asia per espatriati e pensionati. Con una popolazione in gran parte parlante inglese ed un’ampia varietà di servizi destinati ai residenti stranieri, questo arcipelago è ospitale verso chi arriva da fuori sia per quanto riguarda le leggi che la cultura, nonché per il generalmente basso costo della vita. In questo articolo una breve panoramica sul paese adatta a chi sta valutando di trascorrere la pensione nelle Filippine.

pensione nelle filippine 1Un tempo colonia spagnola e successivamente una colonia temporanea degli Stati Uniti, le Filippine hanno una cultura unica in tutto il sudest asiatico. A differenze delle colonie francesi dell’Indocina, oppure della Thailandia che non fu mai colonizzata da nessuna potenza straniera, la conquista delle Filippine da parte della Spagna nella sua età imperiale ha dato origine ad un panorama culturale ed un linguaggio che non trovano riscontri nella regione. Anni di dominio americano, ed una larga dose di programmi televisivi internazionali, hanno fatto delle Filippine uno dei paesi del sudest asiatico più orientati verso l’Occidente, con una cultura che ha molto in comune con quella dei paesi del mondo anglosassone. Dall’industria alla “cultura pop” la vita nelle Filippine risulterà familiare alle persone occidentali, ma abbastanza differente da tenere vivo l’interesse dei visitatori.

Morfologia del territorio

pensione nelle filippine 3Costituite da oltre settemila isole, le Filippine sono un paese vario ed, appunto, interessante. La maggior parte delle attività e delle infrastrutture si trovano nelle regioni settentrionali, mentre città come Manila attraggono investimenti esteri e grandi compagnie. A differenza della Thailandia e del Vietnam, che hanno parecchia burocrazia per gestire ed investire i capitali esteri, le Filippine sono un paese dove gli investitori stranieri possono facilmente condurre i propri affari. Come molti altri paesi in via di sviluppo, il costo della vita nelle Filippine può variare da alto al punto di essere faticoso sino a sorprendentemente economico. Nei grandi condomini che si trovano a Makati City, una prospera zona di Manila, si possono trovare abitazioni a circa 1000$ al mese, di solito bilocali comprensivi di accesso a piscina e palestra situate nello stesso edificio. Alloggi più economici possono essere affitati in altre zone, anche piccoli appartamenti disponibili per poche centinaia di dollari al mese. Vale la pena notare che il crimine è nelle Filippine un problema maggiore rispetto ai paesi vicini, è quindi meglio spendere un po’ di più per la propria abitazione ed essere certi di alloggiare in zone sicure e prive di criminalità.

Internet e telefonia

L’accesso ad internet costa poco ed è relativamente veloce nella maggior parte del paese, con le aree più residenziali, come Makati City, generalmente connesse alla fibra ottica oppure alla banda larga. La maggior parte degli appartamenti avrà già la connessione istallata, in particolare quelli destinati agli stanieri. Nel caso in cui la connessione non ci dovesse essere, è abbastanza facile installare la propria linea telefonica. Il servizio di telefonia mobile è fornito da diverse grandi compagnie e da provider indipendenti, con prodotti tendenti all’economico in tutto il territorio delle Filippine. Il segnale è solitamente forte, specialmente nelle aree urbane, ed i cellulari rappresentano la spina dorsale del sistema di comunicazioni della popolazione. Gli stranieri che si sono stabiliti nelle Filippine possono comprare facilmente un cellulare prepagato oppure accedere a servizi di post-vendita in quanto residenti a lungo termine nel paese.

Le Filippine ed i pensionati stranieri

A differenza di molti altri paesi del sudest asiatico, le Filippine hanno assunto un approcio proattivo assicurandosi che, all’interno dei suo confini, ci si prenda cura dei pensionati stanieri. I visti dedicati  per chi decide di passare la pensione nelle Filippine sono disponibili attraverso un dipartimento governativo conosciuto come Philippine Retirement Authority. Il programma è finalizzato a fornire la possibilità, per stranieri e persone originarie delle Filippine, di stabilirsi legalmente nel paese per trascorrere il periodo della propria pensione. Leggi l’articolo completo dedicato al visto per i pensionati nelle Filippine cliccando qui. Il programma collegato al visto per pensionati ha una serie di benefici per gli espatriati ed i pensionati stranieri. Alcuni dei più importanti sono la possibilità per gli stranieri di aprire un conto corrente, acquistare proprietà  e registrare un’azienda nelle Filippine. Inoltre il programma prevede anche la possibilità di affittare terreni che potrebbero, altrimenti, non essere accessibili a chi non sia residente nelle Filippine. I pensionati e gli espatriati possono aprire un conto corrente nelle Filippine presso una varietà di banche, sia locali che internazionali. Una delle più grandi banche del paese, la Bank of the Philippine Islands, è nota per il fatto che permette agli stranieri di aprire conti senza l’altrimenti richiesto Alien Certificate of Registration. Per lo più, questa politica sembra essere applicata o meno a discrezione delle succursali della banca presenti nel paese. Nelle Filippine operano diverse banche straniere, tra cui HSBC e Citybank. Per aprire conti nel paese queste banche richiedono il documento ACR-I, ma spesso permettono comunque, ai clienti con conti corrente in altri paesi, di accedere ai loro fondi dalle Filippine, così come consentono di spostare i propri conti corrente da una filiale all’altra ovunque queste si trovino nel paese.

Cibo, cultura, religione

pensione nelle filippine 4Sebbene non famose per il cibo come il Vietnam o la Thailandia, le Filippine hanno un’ampia scelta di piatti unici e cibo apprezzabile. La carne grigliata è una componente fondamentale della cucina locale, arricchita da alcune ricette tradizionali che possono stupire il visitatore. Mangiare è un punto fermo della cultura filippina e molti ristoranti restano aperti sino a notte inoltrata, servendo cibo fresco sia ai locali che ai visitatori. Inoltre i filippini amano divertirsi, nella Filippine il bere e il karaoke giocano un ruolo fondamentale nell’intrattenimento degli ospiti. Il karaoke è il perno della vita notturna del paese, con centinaia di persone che, nel weekend o dopo una giornata di duro lavoro, si ammassano nei pub o nei bar che lo propongono. Snack e birra nazionale sono qui serviti, il che rende l’esperienza divertente e particolarmente interessante per gli ospiti stranieri che non sono familiari con i costumi locali. Le Filippine sono un paese composito, con diversi gruppi etnici principali e varie comunità religiose. Il paese è comunque in gran parte cristiano, in particolare nelle zone centrali e settentrionali, con molti filippini devoti osservanti della chiesa cattolica. In molte case si possono trovare dipinti che ritraggono cerimonie religiose, mentre le festività liturgiche costellano il calendario.

Nonostante ciò le religioni ospitate nel paese sono diverse. Le isole meridionali ospitano una larga comunità musulmana, così come una distinta cultura. Se volete trascorrere il periodo della vostra pensione in una zona remota delle Filippine, vale la pena informarsi sulla religione locale e sulle usanze spirituali, in quanto queste possono variare enormemente da una parte all’altra del paese. Dalle spiagge assolate sino alle grandi città, le Filippine sono un paese che offre ampia possibilità di scelta per i visitatori. Grazie ad programma di visti per pensionati molto più amichevole di quelli presenti in diversi altri paesi, così come grazie ad una cultura con cui i visitatori stranieri possono entrare subito in sintonia, questa isola nazione dell’Oceano Indiano potrebbe diventare uno dei migliori luoghi in Asia dove trascorrere il periodo della propria pensione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *